Improvenet



News
07/08/2019 UniCredit Launch Pad, la start up rodigina Desamanera vincitrice della prima edizione del programma di accelerazione per le nuove realtà innovative del Nord Est
Si è conclusa la scorsa settimana, con la riunione della commissione giudicante composta da autorevoli protagonisti del mondo dell’innovazione del Nord Est, la prima edizione di UniCredit Launch Pad, il programma di accelerazione di UniCredit dedicato a nuove realtà imprenditoriali ad alto potenziale provenienti da Friuli Venezia Giulia, Trentino Alto Adige e Veneto. Tra i vincitori, individuati all’interno di una platea di start up proposte dai principali operatori del mondo dell’innovazione a Nord Est (università, incubatori, acceleratori d’impresa), anche una realtà rodigina presentata da t2i - Trasferimento Tecnologico e Innovazione: Desamanera.

Desamenera si aggiudica così il diritto di accedere a specifici servizi del programma di accelerazione della banca che prevede l'assegnazione di un gestore UniCredit dedicato al supporto alla crescita, attività formative, tra cui la Startup Academy, un programma di mentorship dedicato, la partecipazione a un Investor Day e, infine, la possibilità di partecipare a “Business Meetings” con imprese clienti di UniCredit per partnership industriali, tecnologiche, commerciali, strategiche e collaborazioni a vario livello.

 

Francesco Iannella, Regional Manager Nord Est di UniCredit, dichiara: “Questa nuova iniziativa prende le mosse da UniCredit Start Lab, il programma che negli ultimi 5 anni ci ha portato ad analizzare più di 5mila progetti imprenditoriali di nuova generazione e ad accompagnare 300 start up verso percorsi di crescita, raggiungendo in Italia una quota di mercato pari al 20% tra le start up e le PMI innovative. Con UniCredit Launch Pad intendiamo, da un lato, valorizzare un territorio, il Nord Est, decisamente fertile per quell’innovazione “dal basso” di cui protagoniste principali sono le start up; dall’altro miriamo a creare nuove forme di collaborazione con soggetti, come le Università e gli Incubatori coinvolti, di provata affidabilità nell’intercettare idee innovative dall’elevato potenziale”.

 

Roberto Santolamazza, direttore generale di t2icommenta: “t2i è nata con l'obiettivo di dare vita a un network dell'innovazione capace di mettere in rete aziende, servizi e poli di eccellenza, supportando non solo nuovi prodotti e processi, ma anche la crescita di nuove idee d'impresa, anche attraverso la struttura dell'incubatore certificato. In quest'ottica si inserisce la consolidata collaborazione con UniCredit a sostegno di nuove imprese innovative che quest'anno ha premiato una realtà di eccellenza come Desamanera, sostenuta da t2i da lungo tempo. Un'azienda che ben rappresenta il nostro impegno nel favorire l'accelerazione di nuove idee d'impresa ad alto tasso di innovazione, capaci di diventare esse stesse modelli per lo sviluppo di nuovi processi. I tempi della competizione richiedono una crescita veloce, e sostenere la fase di “scale up” è fondamentale per cogliere il vantaggio competitivo, favorendo un effetto positivo per tutto il tessuto economico locale, a cominciare dalla relazione con le imprese consolidate che possono costituire relazioni molto efficaci e avere accesso diretto a tecnologie e soluzioni innovative in una logica di open innovation.”

 

Desamanera offre una stampa tridimensionale unica al mondo con tecnologia brevettata. Partendo da un forma digitale oppure da una scansione 3D, è infatti possibile stampare oggetti in pietra di qualsiasi dimensione. Il processo additivo di stampa permette di creare anche oggetti molto complessi con forme non realizzabili dalle tecnologie tradizionali sottrattive o da colate in stampi.




Vedi Tutte
Agenda eventi